Andrea Pellegrini

Canto lirico

Insenga in: italiano e spagnolo

Italian flag.png
Spanish flag.png
 
 

Nato a Bari, compie i suoi studi musicali nel Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, sua città d’adozione, diplomandosi nel Settembre del 2014.Ha debuttato ruoli come Angelotti nella “Tosca” di Puccini, Fiorello nel “Barbiere di Siviglia” di Rossini e ha debuttato, con la regia di Andrea Cigni e la direzione di Francesco Cilluffo, al Teatro Regio di Parma e al Teatro Valli di Reggio Emilia come Norton nella “Cambiale di Matrimonio” di Rossini. Nel Festival Verdi ha partecipato come Barone Douphol ne “La traviata” tenutasi a Busseto con la regia di Brockaus e la direzione di Stefano Rabaglia. Ha collaborato nella produzione dell’opera contemporanea “Re Lear” con il Teatro Lenz di Parma nel ruolo di Re Lear. Nel 2016, al Teatro Sociale di Mantova, ha debuttato nel ruolo di Colline ne “La Bohéme” di Puccini.Ha partecipato ad eventi di musica contemporanea cantando ne “Laborintus II” di Berio, nel quintetto di sole voci di Bussoti, e di musica da camera cantando i “Liebes Lieder” e i “Neue Libes Lieder” di Brahms a Rimini.Da settembre 2016 fino all'estate del 2018 ha fatto parte del “Centre de Perfeccionament Placido Domingo” di Valencia presso il Palau de les arts “Reina Sofia”. In questo contesto ha cantato in differenti opere all'interno delle stagioni liriche del teatro ...